Pompei, ritornano in Italia 3 affreschi rubati nel 1957

26052015093509_sm_12207

MILANO – I carabinieri del reparto operativo Tutela Patrimonio Culturale hanno recuperati tre affreschi risalenti al I secolo a.C. che nel 1957 erano stati sottratti dall’ufficio Scavi della Soprintendenza Archeologica di Pompei. Secondo quanto emerso i tre affreschi (raffiguranti una donna con amorino, una figura maschile e una figura femminile con oinochoe) appartenevano alla collezione privata di un magnate americano: in seguito alla sua dipartita, erano destinati a essere messi all’asta. Grazie all’intervento delle autorità italiane invece, le tre opere, di grandissimo valore storico e culturale, possono ritornare finalmente nel nostro Paese.

 

26 maggio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Libreriamo

Da oggi anche il patrimonio artistico ha una sua linea di emergenza. Si chiama Culture Help e si propone di segnalare gli abusi che colpiscono tutti i giorni il patrimonio artistico italiano. La nuova linea raccoglierà le denunce e  darà voce a tutti i coloro che sono testimoni di danni, violazioni, disservizi, cattiva gestione nei confronti dai beni monumentali, culturali e artistici italiani.

Culture Help è ideata, gestita e sostenuta da Libreriamo  e si propone di dare voce a tutti i cittadini che vogliono segnalare abusi alla cultura attraverso gli strumenti che la rete oggi può offrire.

Culture Help darà voce anche ai giornalisti delle diverse testate locali e ai blogger presenti in rete, i quali sono già impegnati a segnalare abusi e danneggiamenti, disservizi e cattiva gestione e grazie al sostegno della community di Libreriamo potranno avere più forza per fare arrivare il loro messaggio.