Milano, “Adotta una guglia”: l’asta di abiti e gioielli per salvare il Duomo

Milano, "Adotta una guglia": l’asta di abiti e gioielli per salvare il Duomo

MILANO – La moda al servizio dell’arte. I grandi nomi del mondo fashion Armani, Trussardi, Tod’s, Tiffany, Westwood scendono in campo per salvare il simbolo di Milano: il Duomo.

ADOTTA UNA GUGLIA – La moda ha risposto in massa all’appello per sostenere il restauro del simbolo milanese, mettendo a disposizione alcune delle loro creazioni. Il tutto si svolgerà durante l’asta prevista nella serata di gala in programma il 19 aprile alle 19.30, nella sala delle Colonne a Palazzo Reale. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto al progetto «Adotta una guglia».

GLI STILISTI COINVOLTI – Giorgio Armani, Brunello Cucinelli, Corneliani, Costume National, Salvatore Ferragamo, Genny, Gucci, Isaia, Krizia, Loriblu, Martino Midali, Missoni, Moncler, Moreschi, Diesel, Prada, Emilio Pucci, Roberto Cavalli, Tod’s, Trussardi, Vicini, Cividini, Etro, Vivienne Westwood.

© Riproduzione Riservata
Tags

Libreriamo

Da oggi anche il patrimonio artistico ha una sua linea di emergenza. Si chiama Culture Help e si propone di segnalare gli abusi che colpiscono tutti i giorni il patrimonio artistico italiano. La nuova linea raccoglierà le denunce e  darà voce a tutti i coloro che sono testimoni di danni, violazioni, disservizi, cattiva gestione nei confronti dai beni monumentali, culturali e artistici italiani.

Culture Help è ideata, gestita e sostenuta da Libreriamo  e si propone di dare voce a tutti i cittadini che vogliono segnalare abusi alla cultura attraverso gli strumenti che la rete oggi può offrire.

Culture Help darà voce anche ai giornalisti delle diverse testate locali e ai blogger presenti in rete, i quali sono già impegnati a segnalare abusi e danneggiamenti, disservizi e cattiva gestione e grazie al sostegno della community di Libreriamo potranno avere più forza per fare arrivare il loro messaggio.