Black-out Vaticano, il Cupolone al buio per ore

Black-out Vaticano, il Cupolone al buio per ore

MILANO – Il «Cupolone», simbolo del Vaticano e di Roma, ieri sera non era illuminato. Due ore di black-out senza che se ne conoscessero i motivi.  Tutti quelli che, però, mercoledì sera sono passati da via della Conciliazione si sono trovati disorientati di fronte al buio della cupola romana di San Pietro. L’allerta anti-terrorismo è ai massimi livelli, qualsiasi stranezza o anomalia viene notata.

‘FIAT LUX’ – Il Vaticano ha riferito poi che si tratta di prove tecniche per uno spettacolo di luci sulla facciata della Basilica chiamato ‘Fiat Lux’, previsto per il Giubileo. Per rassicurare gli animi, comunque, davanti a San Pietro, in piazza Pio XII, è presente un presidio fisso delle forze dell’ordine ed un posto di blocco su via della Conciliazione.

SORVEGLIATA SPECIALE – La Basilica di San Pietro è considerato un obiettivo sensibile dopo l’allarme lanciato dall’Fbi, i terroristi dell’Isis potrebbero colpire Roma durante l’Anno Santo.

© Riproduzione Riservata
Tags

Libreriamo

Da oggi anche il patrimonio artistico ha una sua linea di emergenza. Si chiama Culture Help e si propone di segnalare gli abusi che colpiscono tutti i giorni il patrimonio artistico italiano. La nuova linea raccoglierà le denunce e  darà voce a tutti i coloro che sono testimoni di danni, violazioni, disservizi, cattiva gestione nei confronti dai beni monumentali, culturali e artistici italiani.

Culture Help è ideata, gestita e sostenuta da Libreriamo  e si propone di dare voce a tutti i cittadini che vogliono segnalare abusi alla cultura attraverso gli strumenti che la rete oggi può offrire.

Culture Help darà voce anche ai giornalisti delle diverse testate locali e ai blogger presenti in rete, i quali sono già impegnati a segnalare abusi e danneggiamenti, disservizi e cattiva gestione e grazie al sostegno della community di Libreriamo potranno avere più forza per fare arrivare il loro messaggio.