Libreriamo Network

A rischio l’“ermo colle” de “L’infinito” di Leopardi. Aperta una voragine a causa del maltempo

Il sindaco di Recanati lancia un appello al ministro Franceschini per la salvaguardia del celebre luogo letterario

 

MILANO – Francesco Fiordomo, sindaco di Recanati, lancia l’allarme per il celebre “ermo colle” della poesia “L’infinito” di Giacomo Leopardi: “La bomba d’acqua che ha colpito Recanati ha provocato una voragine di alcuni metri lungo la circonvallazione che costeggia il Colle dell’Infinito” le sue parole, prima lanciare un appello al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, al Fai e agli investitori privati. “È già pronto un progetto per intervenire” dice Fiordomo, “ma servono risorse: più di 4 milioni di euro per il consolidamento e 2 per la riqualificazione. È tempo di passare dalle parole ai fatti”. Si riuscirà a preservare il colle più famoso della letteratura italiana?

 

26 maggio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Libreriamo